ARCHEOLOGIA INDUSTRIALE
SUL FIUME PIAVE A CANDELU'
per www.maserada.com Italo Coglievina
04/04/2015

Anni 60 noi di Breda di Piave le nostre estati, di arsura le trascorrevamo al Piave, mentre i più fortunati andavano al mare a Jesolo. Si partiva dopo il pranzo con le nostre bici sgangherate, in gruppi, che lungo la strada aumentavano sempre di più, alla fine uno squadrone di ragazzini arrivava al Piave. Tutti alla ricerca della buca d’acqua più bella, dove poter costruire un trampolino per i tuffi. L’acqua era sempre gelida, tranne le settimane di Agosto, dove il sole riusciva ad intiepidire le buche con l’acqua più ferma.
I pomeriggi passavano in semplicità con gare di nuoto, gare di tuffi e partite a carte, in sottofondo una dolce musica, no quella di Caterina Caselli o Rocky Roberts trasmesse da Radio Capodistria
Ma la musica era il rumore della draga a cielo aperto che lavorava l’oro bianco.
L’oro bianco erano i sassi del Piave, la sabbia, la ghiaia utilizzati nell'industria dell'edilizia e delle strade.
Siamo negli anni 2000 ne è passata di acqua sul Fiume Piave, i capelli di quei ragazzini sono diventati bianchi e queste foto che vi presentiamo sono la nuova Archeologia.

 

L' ARCHEOLOGIA INDUSTRIALE



Ultime orme di cingolato sul terreno ormai abbandonato


I vari contenitori con diverse misure di ghiaia


La ruggine si fa strada nel vecchio impianto di lavorazione ghiaia e sabbia


A noi ragazzini sembrava un mostro indomabile

I camion passavano sotto i vari imbuti, si aprivano le bocche e scendeva ora sabbia ora ghiaia o ghiaino più piccolo.


La plancia di comando, sono passati tanti anni ma da un senso di modernità


Devastazione


La vegetazione del Piave pian piano farà il suo dovere ....inghiotterà il tutto nella flora


Creiamo l'asfalto

Un tunnel che sprofonda nel letto del Piave ma alla fine non c'è acqua ma una porticina...tutta da scoprire

Forse un giorno tutto questo sparirà ma resterà nei nostri ricordi di ragazzini spensierati e nelle nostre pagine

Quel giorno è arrivato 1 Luglio 2015

PAGINA INIZIALE

Copyright © 2000-2015 Italok S.r.l
Tutti i diritti riservati - www.maserada.com -