MASERADA BASSA RITORNA LA PAURA
servizio per www.maserada.com di Italo Coglievina
Clicca qui per rivedere le immagini del primo allagamento nel 2008
Clicca qui per rivedere i servizi dell' innondazione del Novembre 2010

Oggi 12/02/2016 dopo due anni - lo Stato non rimborserà nessun euro dopo che i cittadini hanno presentato le domande come richiesto dalla Regione
11 milioni di euro i danni, tra Villorba e Maserada, due paesi dichiarati alluvionati e in molti ci speravano, però ormai sono passati due anni e non si vedranno restituire nemmeno un euro per tutti danni e le spese di gasolio o elettricità per alimentare le pompe di sollevamento.

Ci hanno preso in giro?????...........Parla un cittadino che ha perso 20.000Euro tutti fatturati e dichiarati con regolare domanda di rimborso come previsto, vergogna.


Tabelle e grafici di 24 giorni su 32 giorni di emergenza innalzamento falde acqua in Via Padre Kolbe a Maserada sul Piave.


Clicca qui per la locandina
Maserada sul Piave -
Lunedi 3 Marzo 2014 ore 20,30. Assemblea pubblica Si è parlato sul fenomeno: Innalzamento anomalo della falda acquifera superficiale - Grande lezione tecnica geologica ma con soluzioni banali e ovvie, forse siamo diventati tutti ingegneri o tecnici perchè quello che è stato fatto fino ad ora, da noi semplici cittadini è l'unica soluzione, pompare acqua a "manetta". Per il resto, lasciamo perdere soluzioni faraoniche, le nostre sono case, non possono diventare delle navi e sicuramente resteranno delle palafitte fino a che la natura non deciderà qualche cambiamento. La colpa, non è dell'acqua è nostra.....siamo andati troppo in profondità. Non c'è soluzione al nostro livello economico !!!
Questo è il sunto della serata.
Hanno parlato: Il Sindaco Floriana Casellato
Geom G. Soppera, Dott. M Mazzola geologo Arpav
Dott. G.Negri geologo, Ing. A. Lucchetta Diret. uff. progetti Genio Civile


02/03/2014 - Varago Via Marmolada non è uno scherzo di Carnevale, si riprende ad estrarre acqua

02/03/2014 - Varago la Via Marmolada, inondata dall'acqua dei scantinati delle case nuove!

02/03/2014 - Vecchio ma arzillo motore DEL 1960 Fiat, da 30 giorni acceso ininterrottamente senza problemi in Via Demetrio Rossi estrae circa 2000 lt/min a Maserada sul Piave

02/03/2014 - Maserada sul Piave Via P.Kolbe ore 13,30 di Domenica 2 Marzo ritornano gli Angeli Gialli, già super impegnati con la Maratona di Treviso eccoli venire in soccorso con le loro mega pompe nel Condominio "La Candè"


02/03/2014 Nella foto Condominio "La Cande ore 04,00 del mattino, l'acqua è a +10cm sul piazzale, vuole entrare nuovamente nelle case
02/03/2014 - Maserada sul Piave - Condominio "La Candè" Via P.Kolbe, ore 04,00 del mattino RITORNA L'INCUBO, la falda si rialza di ben 20 cm. inondando il piazzale del noto Condominio "La Candè". Sono bastate 12 ore di pioggia alternate per ricreare l'emergenza.
Vivere su una palafitta convinti di aver comprato una casa, non è una gran bel affare.
E i politici e specialisti i ciacoa, i ciacoa ma alla fine i xe cassi tua.
Questi alcuni dei commenti. Era il 2 febbraio, oggi è il 2 marzo, non è cambiato nulla, l'acqua è ancora la sul piazzale, parole parole soltanto parole, povere famiglie!


28/02/2014 - Maserada sul Piave - Condominio "La Candè" Via P.Kolbe, finisce l'emergenza la Protezione Civile di Maserada lascia il Campo di Battaglia, naturalmente vincitrice, un grazie e BRAVISSIMI!!


26/02/2014 - Maserada sul Piave - Allagamento Condominio Via P.Kolbe -
Ore 12,00 Macchine Stop, un silenzio innaturale avvolge l'aria ed un velo di acqua di 1 cm ricopre quasi tutto il piazzale senza destare più allarmi di allagamento nelle 20 case che dal giorno 2 Febbraio 2014, per 24 giorni hanno vissuto questo incubo acqua.

Il Lago "Le Bandie" durante il fenomeno falde alte si è alzato di diversi metri

Ponte della Ferrovia sul fiume Piave a Ponte della Priula, foto scattata da Sileno
23/02/2014 - Maserada sul Piave - Una e-mail giunta in redazione, firmata "Comitato Falde" . Ci ha fornito uno scoop eccezionale sul movimento delle falde acquifere sotterranee. Un esperimento unico in Italia ma dai risultati eccezionale si è svolto 20 giorni fa, proprio quando le falde incominciavano ad alzarsi. Tutto questo per scoprire da dove arriva l’acqua che ha invaso Maserada e frazioni. Ma veniamo all’esperimento, tutto documentato. Un sommozzatore con dei flaconi ripieni di molecole indistruttibili dall’acqua immergendosi in un famoso lago della zona e sul fiume Piave, ha rilasciato due tipi di reagenti, non filtrabili dalla terra. Dopo diversi giorni di prelievi, nelle varie zone di affioramento falde, una delle molecole è stata ritrovata in un notissimo Condominio a Maserada sul Piave. Finalmente svelata da dove arrivano queste falde che invadono le nostre case. Abbiamo informato chi di competenza ora attendiamo sviluppi.
Questa una e-mail giunta in redazione


Arrivano i nostri "Angeli Gialli " di Maserada

Installano una mega pompa da 10.000lt/min

Voragini sotto il pavimento del piazzale il 12/02/2014

Lo stesso punto della foto a sinistra
dopo tre giorni, sta sprofondando tutto


15/02/2014 Maserada sul Piave -
Un grido dal Condominio La Candè:
Quando torneremmo alla normalità?????


14/02/2014 - Maserada sul Piave -
Questo documento che vedete a sinistra è il primo comunicato alla cittadinanza da parte del nostro Comune di Maserada sul Piave, ben dopo 11 giorni di emergenza, dove la popolazione non sa più che "Santi Pregare" per andare avanti. Non per fare i conti, ma il Condominio "La Candè" fino ad oggi ha speso 17.000 Euro tra carburante e noleggi vari di pompe e gruppi elettrogeni. Sangue succhiato a delle famiglie abitanti in abitazioni modeste che faticano arrivare a fine mese.
Come faranno a pagare la Ditta salvatrice???
Quando torneranno alla normalità???
Come si risolverà questo problema che ciclicamente si ripresenta???
Lo chiediamo a chi ci puo dare aiuto....
Grazie
Clicca sul documento per ingrandirlo.


Sorgenti che portano in superfice materiale

Abbassamento del piazzale di 10 cm.

Voragini sotto il pavimento del piazzale

Tombini in cemento che galleggiano

Crepe sui muri

Questo il piazzale dopo 10 giorni
12/02/2014 - Maserada sul Piave - Condominio "La Candè" come Nave Costa Concordia, sta affondando nella me....lma!!!!

 
09/02/2013 - Maserada sul Piave - Sono passati più di 7 giorni da l'innalzamento delle falde e questo fenomeno inconsueto ha fatto arrivare a Maserada Bassa le telecamere del TG3 Regione Veneto, eccomi intervistato da Milva Andrioli.
Clicca qui per il sevizio completo di Rai Regione Veneto TG3

08/02/2014 Maserada sul Piave - "Acqua azzurra acqua chiara, con le mani posso finalmente bere...." Cosi fa il testo di una vecchia canzonei. La nostra acqua è proprio cosi, sgorga da sotto terra, fresca, frizzantina che viene voglia di bere e possiamo dissetare una intera regione da quanta ne esce. Peccato che entra nelle nostre case.

Dalle finestre del Condominio allagato, appare di tutto, una bandiera Italiana

Una Madonnina, nella speranza che ci aiuti



04/02/2014 - Maserada sul Piave - Eccolo il nuovo porto di Maserada sul Piave non più Condominio "La Candè" ma "Porto La Candè". Tra un rifornimento e l'altro di gasolio per il gruppo elettrogeno c'è chi si rilassa facendo navigare questo splendido veliero affrontando i vari fontanazzi, insidiosi, lungo il percorso del nostro canale semi artificiale ormai navigabile di Maserada Bassa che più Bassa di cosi non si può....


03/02/2013 Maserada sul Piave - Una nuova piscina olimpionica profonda solo 30 centimetri pero con tanto di trampolini a diverse altezze (le terrazze), cosi appariva il Condominio "La Cande" ai diversi curiosi che ci sono venuti a trovare. Una dura giornata, ma è arrivata sera è il caso di dire siamo ancora in "alto mare" e la falda sale lentamente ma inesorabilmente.

02/02/2014 Maserada sul Piave -
CONDOMINIO "LA CANDE'" QUANTA ACQUA!!!!!

20 FAMIGLIE IN BALIA DELLA FALDA SOTTERRANEA CHE CERCA
LENTAMENTE DI ENTRARE NELLE ABITAZIONI


02/02/2013 Maserada sul Piave - Un applauso e lei la salvatrice del condominio
"La Cande" di Maserada bassa, pompaggio continuo di 2000 litri al minuto da parte di questo gioiello di alta tecnologia. Un supporto non indifferente per la sicurezza di queste 20 famiglie che con molta fatica si sono dotate di questo macchinario che puo sollevare fino a 5000 litri al minuto dando la tranquillità di non vedere dentro casa una sorgente d’acqua pura. Le prime 24 ore di lavoro sono ormai trascorse ma il tempo continua ad essere poco clemente. Noi di www.maserada.com con i nostri semplici mezzi diamo questo servizio di pubblica utilità e lo vediamo dalle centinaia di visite che ora dopo ora passano sul nostro sito.



01/02/2014 - Maserada sul Piave - Passano gli anni e ci risiamo, la falda inesorabilmente al tramonto arriverà sul piazzale del Condominio la Candè in Via Padre Kolbe., cercando di entrare nelle case di venti famiglie. Ma l'allarme è scattato e i condomini temerari si sono rimboccati le maniche e il macchinario di salvezza è pronto installato e già innescato, basta ruotare la chiave e le chiare acque di falda verranno spinte in un canale di scolo. Certamente questi condomini non devono ringraziare nessuno, visto che nessuno delle autorità preposte ha fatto un sopralluogo, della serie : Chi fa da sè fa per tre......

01/02/2014 - Salettuol di Maserada sul Piave - Immagine del nostro fiume Piave che fa veramente paura, foto scattata alle 12,30 .......e ancora continua a piovere.


Nella foto la postazione televisiva della webcam che trasmette in diretta le immagini
del livello falda che vedete nel riquadro qui sotto per www.maserada.com .

Nella foto il percorso dell'acqua dal Condominio allagato al Canale della Vittoria"lo scolo"

Nella foto lo scolo del fossato usato nell' emergenza acqua, ora tappato, scomparso

Nella foto il Canale della Vittoria usato come sfogo delle falde innalzate
21/03/2014 - Maserada sul Piave - Certo che viviamo in un mondo strano. L'ultima pompa di estrazione acqua emergenza falde del Condominio in Via P. Kolbe è stata spenta il giorno 06/03/2014. Oggi l'acqua è sotto di 48 cm. sul piazzale del Condominio famoso. Ma neanche 20 giorni, fa il frastuono delle pompe la facevano da padrone, acqua da tutte le parti e quel piccolo fossato era l'unico cordone ombelicale tra l'emergenza e la salvezza. Oggi richiuso per coltivare 30 metri quadri di mais, questo vale la salvezza di 20 famiglie? Che hanno sborsato di tasca propria più di 20.000 Euro, senza alcun riscontro tangibile. Pazienza tanta pazienza....
Fra qualche giorno un progetto che potrebbe risolvere il problema delle falde, ci arriva da un Maseradese lontano che ha lasciato questa terra ma che non la dimentica mai.
Clicca sulle foto per ingrandirle


Il pozzzo freatico dove sono effettuate tutte le varie misure dell'emergenza acqua alta
17/03/2014 - Maserada sul Piave - Ultima misurazione da parte di Italo C. del livello della falda che ha allagato diversi Condomini del nostro Comune. Ormai la discesa della falda è abbastanza costante di circa 3cm ogni 24ore. Oggi 17/03/alle 16,00 sul pozzo della foto il livello era di - 178cm sotto il livello campagna corrispondenti a - 37 sotto il piazzale del Condominio La Cande in via P.Kolbe a Maserada bassa. Emergenza finita ma le ferite per i poveri cittadini sono molto gravi, idrovore, carburante, luce, danni, per ora pagano loro, come al solito! Aspettando e sperando in una mano di aiuto da chi è preposto.


Come è il lago artificiale "Le Bandie" ora

Il Comitato Falde lo vorrebbe cosi

Scavare e abbassare il letto del Fiume Piave

E-mail, arrivata in redazione dal Comitato Falde, dopo una riunione con i partecipanti del “Comitato” abbiamo dedotto che Il nostro territorio è come un catino tra due potenzialità idrauliche:
Il fiume Piave e il Lago le Bandie.
La soluzione, in parole povere è: che il letto del Fiume Piave deve essere scavato ed abbassato tra Ponte della Priula e Saletto. No come attualmente in certi punti è alla stessa altezza delle campagne.
Come fa un letto di un fiume a ricevere l’acqua delle campagne circostanti?.
L’acqua stagnante delle campagne infiltrandosi nella terra dei campi alimenta le prime falde, che affiorano nelle nostre case.
Tutto il materiale estratto dal Piave, deve essere immesso nel Lago le Bandie per riportarlo allo stato di equilibrio, come lo era, coprendolo letteralmente.
Il Comitato Falde, ci vediamo lunedi sera a Maserada sul Piave nell' Assemblea Pubblica.


18/02/2014 - Maserada sul Piave - Via Padre Kolbe Condominio la Candè, sono passati 16 giorni dall'inizio dell' emergenza che continua, ma tiriamo un po di somme e facciamo un breve sunto di come è andata :
02/02/2014 ore 21,00 cominciamo a pompare 5000 litri/min con la nostra pompa privata
02/02/2014 ore 03,00 chiamata ai Vigili del Fuoco, arrivano dicendoci arrangiatevi
02/02/2014 ore 06,00 Noleggio pompe e gruppo elettrogeno da una Ditta privata
14/02/2014 Risultato nolleggio e carburante di 12 gg. 20.000 Euro a carico dei condomini

18/02/2014 Amministrazione Comunale inesistente. Peccato, 20 famiglie circa 100 persone abbandonate alle proprie iniziative, sicuramente non professionali. Questa la realtà di una piccola Comunità, dove l'emergenza prosegue, solo per alcuni.


13/02/2014 - Emergenza Acqua Maserada Bassa
Molte le e-mail giunte in redazione, ne abbiamo scelta una, pensiamo la più completa e la più giusta:
Scusami se ti disturbo sicuramente avrete altri pensieri per la testa ma volevo esprimerti la mia solidarietà (per quel poco che conta) per i disagi ed i danni che state subendo
Certo che chi elaborò il piano regolatore allora vigente, cannò alla grande se acconsentì di costruire interrati in quella zona. A nessuno di loro venne in mente del perchè si
chiami "Maserada bassa"?
Sono le solite cose all' italiana ... cose fatte alla carlona ... magari per accontentare un proprietario piuttosto che un altro.... che all'improvviso (senza lavorare e rischiare) si è trovato ricco vedendo il proprio terreno passare da agricolo a edificabile....
E coloro che progettarono in quelle zone..... a nessuno venne in mente nulla? nessuno si chiese come mai le poche case vecchie presenti nella zona non avevano cantine o interrati? A cosa servirono le perizie geologiche che dovevano essere allegate al progetto?
Non so se sia vero ma qualche vecchio mi ha detto che ci sono ricordi di fontanazzi in quella zona ..... del resto è plausibile
Le sorgenti della Piavesella non sono lontane e non dimentichiamo che a Maserada c'è uno dei più belli fontanazzi della zona (il Baiocco)
Ci sono poi i costruttori, che quando scavarono sicuramente si accorsero delle falde alte. E' pur vero che il fenomeno si è aggravato negli ultimi anni, ma non credo che quando scavarono per realizzare gli interrati non si fossero accorti che la falda era alta....
Non dimentichiamo poi che a poco meno di un km il linea d'aria c'è una enorme buca dove si cava della ghiaia a 60/70 metri di profondità.... buca che ha cambiato per sempre il disegno del territorio, ma anche il suo funzionamento ed il suo equilibrio........ e pensare che hanno pure vinto premi per la sistemazione ambientale e paesaggistica!!!!
I danni poi chi li subisce e li paga..... come al solito pantalone!!!! Che magari ha un mutuo Ed ha sputato sangue per comprarsi casa.... e scopre che quella casa ha vizi occulti insanabili e scopre che quello che credeva essere un capitale è in realtà un debito......
Certo qualcuno dirà che è facile criticare a posteriori..... ma rispondo che quello che conta sono i fatti ed i fatti sono che centinaia di famiglie hanno investito i propri risparmi per comprare una casa costruita dove non dovrebbe essere stata costruita o costruita in maniera difforme a come doveva essere!!! e..... che un certo uso del territorio ha arricchito pochi a danni di molti... la nuda e cruda realtà ....senza nessuna intenzione polemica
o retorica politichese!!!!
Non so se ci sia stata leggerezza (sarebbe dolo), o ci siano stati errori (sarebbe colpa), o leggerezza ed errori (sarebbe colpa grave) o peggio volontà speculative ma i fatti sono che centinaia di famiglie sono sotto acqua ... e la colpa è................................del maltempo!!!!!!!!!!!!!!!!!!! troppo semplice!
un abbraccio
Claudio



11/02/2014 - Maserada sul Piave - Questa che vedete è una foto ricostruita, di come poteva essere oggi alle 16,30 il "Condominio la Candè", senza pompe di estrazione. Una amara realtà viste le misurazioni del livello acqua nei diversi pozzi adiacenti che risultano con livelli molto vicini al piano campagna. Non esagerando il livello dell'acqua nel piazzale del Condominio La Candè dovrebbe essere di 1metro e 60 cm. contro i 6 cm attuali grazie all'estrazione continua delle pompe con una media di 15.000 lt/min

07/02/2014 -Varago di Maserada - Acqua che sale da tutte le parti, qui siamo in via Marmolada a Varago, poveri noi, danni a non finire e forse al Veneto non viene riconosciuto lo stato di Calmità. Tutte le spese per ora sono a carico del cittadino. Qualcuno dice, come ultima speranza, scaviamo il Piave e non facciamo le "CAVE ROMPI FALDE".
Anche 20 anni fà pioveva, ma non succedeva quello che sta succedendo ora.


 
03/02/2013 Maserada sul Piave - Allagamento annunciato questo è il Condominio "La Candè" passano gli anni, finita l'emergenza tutto ritorna normale, nessuna opera viene fatta e sarà sempre peggio, però le tasse si devono pagare........


03/02/2014 ore 06,30 - Maserada sul Piave - Ore drammatiche questa notte appena trascorsa nel Condominio " La Candè", trasformata in una piccola Venezia, pur pompando 6000 Litri al minuto in estrazione il piazzale è coperto da 50 cm di acqua che si è riversata nelle abitazioni facendo saltare tutti gli impianti elettrici di conseguenza riscaldamenti vari e macchine medicali. Telefonate frenetiche, ai Vigili del Fuoco alla Protezione Civile, ma la risposta è stata sempre la stessa: "Dovete arrangiarvi", siamo proprio nei guai. www.maserad.com è riuscita grazie ad un piccolo gruppo elettrogeno ad inviarvi queste informazioni ma anche la nostra sede è sotto acqua.
Dove sei finito Mitico Nord-Est........ siamo nel 2014


01/02/2014 - Maserada sul Piave -
CONDOMINIO "LA CANDE'" QUESTA NOTTE NON SI DORME !!!!!

20 FAMIGLIE IN BALIA DELLA FALDA SOTTERRANEA CHE CERCA LENTAMENTE DI ENTRARE NELLE ABITAZIONI


Le immagini risalgono alle 19,30 quando i primi zampilli o fontanazzi si sono manifestati nel piazzale, ora la situazione è più grave, le famiglie sono in apprensione circa 80 persone stanno vivendo un disagio non comune e si sentono abbandonate dalle istituzioni, non è uno scherzo di Carnevale è una triste realtà



Nella foto schema di misurazione falda

.
Nell'immagine sopra vedete indicate dalle frecce i vari fontanazzi ne deriva che la falda spinge con maggiore pressione e allagherà piazzale e case
Giorno
Ora
Profondità acqua del piazzale in Via P.Kolbe - Condominio "La Cande"
02/02/2014 08,30
5 cm questo è il livello dell'acqua sotto il piazzale pompando in superfice - piano campagna - circa 2000 litri al minuto - attualmente situazione meteo - cielo coperto senza pioggia
02/02/2014 14,30
3cm questo è il livello dell'acqua sotto il piazzale pompando in superfice - piano campagna - circa 2000 litri al minuto - attualmente situazione meteo - pioggia abbondante -
02/02/2014 16,30
2cm questo è il livello dell'acqua sotto il piazzale pompando in superfice - piano campagna - circa 2000 litri al minuto - attualmente situazione meteo - pioggia abbondante
02/02/2014 18,30
2cm livello dell'acqua sotto il piazzale pompando in superfice - piano campagna - circa 2000 litri al minuto - presenza di fontanazzi alti 3 cm - falda in aumento - situazione meteo attuale - pioggia abbondante -
02/02/2014 22,30
1cm - livello dell'acqua sotto il piazzale - stiamo sollevando 2500 litri al minuto -aumenta la presenza di fontanazzi alti 5 cm
- falda in aumento - pioggia abbondante -
- attualmente riusciamo a prevalere sulla falda -
02/02/2014 23,30
1cm - livello dell'acqua sotto il piazzale - stiamo sollevando 3000 litri al minuto -aumenta la presenza di fontanazzi alcuni alti 6 cm
- falda in aumento - il piazzale è coperto di acqua - pioggia abbondante - attualmente riusciamo a prevalere sulla falda -
03/02/2014 21,30
8cm - livello acqua sopra il piazzale, un vero fiume arginato pompando circa 20.000 litri/minuto, una dura battaglia contro le risorgive alimentate dal fiume Piave - Un lavoro professionale grazie alla presenza della ditta la Well- Point che "i me sughera el piazal"
04/02/2014 22,15
9cm - livello acqua sopra il piazzale, 500 euro di gasolio al giorno per pompare 25.000 litri/minuto, turni di tre ore a coppia tra i condomini per rifornimenti e interventi rapidi, una vera task force ma si prevale sulla falda e questo è l'importante, le case sono salve, per ora.
05/02/2014 14,30
7cm - livello acqua sopra il piazzale, ma la falda incomincia a scendere e le macchine incominciano a contenerla tranquillamente, non piove da 24 ore e forse questo ci aiuterà.
05/02/2014 22,30 6cm - livello acqua sopra il piazzale, abbiamo spento una macchina e stiamo pompando 20.000 litri /minuto ma la pioggia è ripresa, speriamo bene
06/02/2014 20,30 6 cm. livello acqua sopra il piazzale - abbiamo spento due pompe su cinque, attualmente pompiamo 15.000 litri, dopo la notte piovosa che mi ha visto di turno è spuntata una giornata di sole che ci ha dato un senso di speranza, la falda lentamente perde energia.
07/02/2014 19,30 6 cm. - livello falda sopra il piazzale - la falda sembra quasi ferma scende lentamente, dopo una giornata nebbiosa e grigia finalmente la buona notiza, spenta un'altra pompa pompiamo continuamente 10.000 litri/minuto con due pompe, le altre tre sono in stand by
08/02/2014 19,30 6cm - livello falda sul piazzale - la falda sembra aver ripreso un pò di vigore abbiamo dovuto riaccendere un' altra pompa e farla lavorare a mezza potenza per mantenere il livello. Pompiamo in superfice 12.500 litri/minuto, serata con leggera pioggia.
09/02/2014 22,30 5,5 cm - livello falda sul piazzale - molto ma molto lentamente sembra scendere il livello attualmente tre pompe al lavoro una delle quali è regolabile in portata e portiamo in superfice 11.000 litri/minuto, serata tranquilla con cielo quasi limpido con luce lunare
10/02/2014 22,30 6 cm - livello falda sul piazzale - la falda ha ripreso a salire nel tardo pomeriggio dovuta ad una pioggia intensa, la portata delle pompe questa sera è di 15.000 litri/minuto.
11/02/2014 21,30
6 cm - livello falda sul piazzale - nella notte grande ripresa della falda dovuta alla pioggia intensa per poi rallentare verso sera, attualmente pompiamo 12.500 litri/minuto. Oggi abbiamo avuto una certezza che senza l'ausilio delle pompe il livello dell'acqua nel piazzale sarebbe a 1 metro e 8cm in base a misurazioni su pozzi attigui non influenzati dalle pompe.
12/02/2014 16,30
Livello falda sul piazzale 6 cm con estrazione 10.000lt/min - Senza pompe livello falda sul piazzale sarebbe circa 97cm. .- In 24 ore il livello falda è scesa di 10cm. . Il nostro Ing. prevede che il piazzale sarà asciutto il 20 Febbraio 2014 fra 8 giorni salvo altre piogge o disgeli delle nevi, che allungherebbero i tempi.
13/02/2014 22,30
Livello falda sul piazzale 6 cm con estrazione 9.000lt/min - Senza pompe livello falda sul piazzale sarebbe circa 87 cm. .- In 24 ore il livello falda è scesa di 10cm.. - Serata con pioggia -
14/02/2014 21,30
Livello falda sul piazzale 5cm con estrazione 6.000lt/min - Senza pompe livello falda sul piazzale sarebbe circa 77cm. .- In 24 ore il livello falda è scesa di 10cm. - Cielo coperto -
15/02/2014 19,30
Livello falda sul piazzale 4cm. con estrazione di 6.000lt/min - Senza pompe livello falda sul piazzale sarebbe circa 67cm. - In 24 ore il livello della falda è sceso di 10cm. Cielo coperto -
16/02/2014 16,30

Livello falda sul piazzale 1cm. con estrazione di 6.000lt/min - Senza pompe livello falda sul piazzale sarebbe circa 57cm. - In 24 ore il livello della falda è sceso di 10 cm. - Cielo coperto -

17/02/2014 17,30
Livello falda sul piazzale 0 cm. con estrazione di 6.000lt/min - Senza pompe livello falda sul piazzale sarebbe circa 47cm. - In 24 ore il livello della falda è sceso di 10 cm. - Sole -
18/02/2014 16,30
Livello falda sul piazzale -3 cm. con estrazione di 5.000lt/min - Senza pompe livello falda sul piazzale sarebbe circa 37cm. - In 24 ore il livello della falda è sceso di 10cm. - Sole -
19/02/2014 16,30
Profondità acqua dal piazzale -5 cm. con estrazione di 5.000lt/min - Senza pompe livello falda sul piazzale sarebbe circa 27cm. - In 24 ore il livello della falda è sceso di 10 cm. attualmente - Pioggia-
20/02/2014 20,30
Profondità acqua dal piazzale -5 cm. con estrazione di 4.500lt/min - Senza pompe livello falda sul piazzale sarebbe circa 20cm. - In 24 ore il livello della falda è sceso di 7 cm. attualmente - Nuvoloso -
21/02/2014 20,30
Profondità acqua dal piazzale -6 cm. con estrazione di 3.000lt/min - Senza pompe livello falda sul piazzale sarebbe circa 12cm. - In 24 ore il livello della falda è sceso di 8 cm. attualmente - Nuvoloso -
22/02/2014 20,30
Profondità acqua dal piazzale -7 cm. con estrazione di 3.000lt/min - Senza pompe livello falda sul piazzale sarebbe circa 7cm. - In 24 ore il livello della falda è sceso di 5 cm. attualmente - Nuvoloso -
23/02/2014 21,30
Profondità acqua dal piazzale - 4 cm. con estrazione di 3.000lt/min - Senza pompe livello falda sul piazzale sarebbe circa 4 cm. - In 24 ore il livello della falda è sceso di 3 cm. - Sole caldo -
24/02/2014 21,30
Profondità acqua dal piazzale - 3cm. con estrazione di 2.500lt/min - Senza pompe livello falda sul piazzale sarebbe circa 3 cm. - In 24 ore il livello della falda è sceso di 1 cm. - Sole caldo -
25/02/2014 21,30
Profondità acqua dal piazzale - 3cm. con estrazione di 2.000lt/min - Senza pompe livello falda sul piazzale sarebbe circa 2cm. - In 24 ore il livello della falda è sceso di 1 cm. - Sole caldo -
26/02/2014 21,30
Ore 12,00 spente le pompe acqua sul piazzale +1cm.- In 24 ore il livello della falda è sceso di 1 cm. - Sole caldo -
27/02/2014 16,30
Profondità acqua dal piazzale - 3cm. con pompe ferme- - In 24 ore il livello della falda è sceso di 4 cm. - Sole caldo - Finisce allarme

- Nuovamente la falda si rialza, è Allarme -

Giorno Ora
- Maserada sul Piave - Profondità acqua del piazzale in Via P.Kolbe
- Condominio "La Cande"
02/03/2014 08,00
- 5 cm questo è il livello dell'acqua sotto il piazzale pompando in superfice - piano campagna - circa 3000 litri al minuto - attualmente situazione meteo - cielo coperto pioggia alternata -
02/03/2014 11,30
- 5 cm questo è il livello dell'acqua sotto il piazzale pompando in superfice - piano campagna - circa 4000 litri al minuto - attualmente situazione meteo - cielo coperto pioggia alternata -
- la falda in 24 ore si è alzata di 27,5cm
02/03/2014 16,30
- 5 cm questo è il livello dell'acqua sotto il piazzale pompando in superfice - piano campagna - circa 5000 litri al minuto - attualmente situazione meteo - cielo coperto - la falda si è fermata salita 0 cm. -
03/03/2014 08,30
- 6 cm questo è il livello dell'acqua sotto il piazzale pompando in superfice - piano campagna - circa 5000 litri al minuto - situazione meteo sole - per livello falda reale aggiornamentoalle ore 11,30 -
03/03/2014 11,30
- 6 cm questo è il livello dell'acqua sotto il piazzale pompando in superfice, piano campagna, circa 5000 litri al minuto. Livello falda reale sul piazzale senza pompe +13cm entrerebbe nelle case per 3 cm. Situazione meteo sole
04/03/2014 08,30
- 13 cm questo è il livello dell'acqua sotto il piazzale pompando in superfice, piano campagna, circa 4000 litri al minuto. Nelle notte pioggia leggera, questa mattina sole variabile. Livello falda reale sul piazzale senza pompe aggiornamentoalle ore 11,30 -
04/03/2014 11,30
- 3cm questo è il livello dell'acqua sotto il piazzale pompando in superfice, piano campagna, circa 2500 litri al minuto. Livello falda reale sul piazzale senza pompe +7,5cm.
05/03/2014 07,30
- 5cm questo è il livello dell'acqua sotto il piazzale pompando in superfice, piano campagna, circa 2500 litri al minuto. Nelle notte sereno, questa mattina sole. Livello falda reale sul piazzale senza pompe aggiornamentoalle ore 11,30 -
05/03/2014 11,30
- 2cm questo è il livello dell'acqua sotto il piazzale pompando in superfice, piano campagna, circa 1500 litri al minuto.- Sole- .
Livello falda reale sul piazzale senza pompe +1,5cm-
06/03/2014 11,30
Fermate le pompe - 2cm questo è il livello dell'acqua sotto il piazzale, piano campagn.- Sole- . Livello falda reale sul piazzale senza pompe -2 cm-
Emergenza terminata seguiranno grafici riassuntivi di questi 32 giorni di allagamenti del Condominio in Via P.Kolbe.
PAGINA INIZIALE

Copyright © 2000-2014 Italok S.r.l

Tutti i diritti riservati - www.maserada.com