...........è andato avanti
Giacomo Bruno Di Daniel classe 1921

18/04/2013 Maserada sul Piave - Oggi alle ore 16,00 si sono svolti i funerali del Vecchio Jack ovvero il Dottor Giacomo Bruno Di Daniel, presenti diverse personalità e naturalmente la famiglia con tantissimi maseradesi, che in uno splendido pomeriggio di primavera hanno voluto dare l'ultimo saluto al grande Medico Condotto e Ufficiale Sanitario, di Maserada sul Piave per circa trenta anni
Il rito funebre, è stato officiato da Don Mirco Moro nella chiesa di Maserada sul Piave, poi il feretro è stato accompagnato al cimitero di Varago, dove alla presenza del Gruppo Alpini ANA "I Gravaioli" è stato intonato l'inno Nikolajewka. Buon riposo al grande Jack, ovvero il Dottor Giacomo Bruno Di Daniel
 

Si è spento oggi di martedi 16 aprile 2013, nel calore della sua casa attorniato dai suoi libri e da tutti i suoi più bei ricordi, lo stimato dott.Giacomo Di Daniel. Il dott. Di Daniel era un personaggio molto conosciuto nel nostro paese e non solo. La sua fama di medicoe i suoi interessi culturali lo avevano portato a varcare i confini del nostro paese. Lo ricordiamo cosi " Nostalgici di una gioventù ormai lontana ma viva nei loro ricordi Marino Coglievina classe 1920 e Giacomo Bruno Di Daniel classe 1921 intonano l'inno Dalmazia" (registrazione del 28 settembre 2008)

-
Racconto scritto da Giacomo Di Daniel - Sette mesi con la Pasubio 1941/42 -

- Alcuni articoli apparsi su www.maserada.com
15 Luglio 2003 - 02 Maggio 2004 -


CURRICULUM VITAE DI:
GIACOMO BRUNO DI DANIEL, detto “Jack” è nato a Vittorio Veneto (Treviso), il 24/10/1921 da Sante Luigi Di Daniel, classe 1891 di Claut (Pordenone), portalettere (fante nella guerra Italo - Turca a Tripoli e nella Prima Guerra Mondiale nell’Altopiano di Asiago ed a Trento, Cavaliere di Vittorio Veneto) e da De Luca Lucia, classe 1899 di Vittorio veneto (Treviso), casalinga.
• Ha frequentato Aosta nel 1941 la Scuola Centrale Militare di Alpinismo, Battaglione Universitario “Duca degli Abruzzi, Terza Compagnia, la più migliore.
• Sergente il 03.07.1941
• Assegnato all’Ospedale Militare di Udine perché studente in medicina, parte volontario per il fronte russo a raggiungere l’826° Ospedale da Campo della Divisione Pasubio del C.S.I.R. (Corpo di Spedizione Italiano in Russia) il 25.07.1941.
• Rimpatriato il 10.03.1942 per completare il Corso Allievi Ufficiali degli Alpini alla Scuola Militare di Avellino, viene trasferito a Padova per avvicinamento alla sede universitaria.
• Congedato il 16.05.1943.
• Laureato in Medicina e Chirurgia presso l’Università degli Studi di Padova nel 1946.
• Specializzato in Pediatria presso l’Università degli Studi di Firenze nel Luglio 1950.
• Croce al Merito di Guerra Concessa il 01/09/1950.
• Medico Condotto ed Ufficiale Sanitario del Comune di Cappella Maggiore (Treviso) dal 1955 al 1963.
• Fondatore e Capogruppo del Gruppo A.N.A (Associazione Nazionale Alpini) di Cappella Maggiore (Treviso) nel 1955.
• Medico Condotto ed Ufficiale Sanitario del Comune di Maserada sul Piave (Treviso) dal 1963 al 1990. Tra le varie iniziative, da segnalare la medicina scolastica preventiva, le campagne vaccinali antipertosse ed antitetano (allora non obbligatorie), il controllo della TBC, allora molto diffusa, con schermografie eseguite personalmente in studio su larghe fasce della popolazione, l’ordinanza sull’obbligo di progettare le nuove case nel territorio comunale con bagni interni e con il garage.
• Fondatore della Sezione A.V.I.S di Maserada sul Piave (Treviso) nel 1963.
• Medaglia d’Oro concessa il 15.09.1965 dal Medico Provinciale di Treviso “con caloroso elogio a riconoscimento della preziosa collaborazione e le solerti







soluzioni prestate in occasione della prima campagna di
vaccinazione antipoliomielitica con vaccino Sabin”. Maserada infatti è stata uno dei primi 50 comuni d’Italia ad aver portato la protezione antipolio della sua popolazione al 100%.
• Medaglia d’Argento al Merito Civico con Encomio Solenne concessa dal Consiglio Comunale di Maserada sul Piave il 04.11.1967, “vivamente grato per la dimostrazione di perizia e senso del dovere manifestata nell’organizzazione del servizio medico e per l’assidua ed attenta opera prestata a salvaguardia dei cittadini colpiti dalla disastrosa alluvione del Fiume Piave del 4 Novembre 1966”.
• Specializzato in Odontoiatria presso l’Università degli Studi di Padova nel Novembre 1970.
• Medaglia d’Oro concessa dal Consiglio dell’A.V.I.S di Maserada sul Piave il 24.10.1973 in qualità di socio fondatore nel decennale della fondazione.
• Fondatore della Sezione A.I.D.O di Maserada sul Piave (Treviso) nel 1974.
• Diploma al Merito Civico rilasciato dal Ministro dell’Interno il 03.12.1986 per il comportamento tenuto in occasione di un grave incidente stradale avvenuto nel comune di Maserada sul Piave il 1 ottobre 1984 che ha coinvolto una corriera e dove sono deceduti sette ragazzi.
• Cavaliere della Repubblica con decreto del Presidente della Repubblica in data 02.06.1993.
• Il 07/07/2003 è stato insignito del premio “Il Sasso del Piave”, premio concesso dal consiglio Comunale di Maserada sul Piave ai suoi concittadini più illustri.

Nel 1956 ha sposato Margherita Marinelli, una bella ragazza abruzzese di Pescara che in quell’anno era stata selezionata per fare la Madonna nel Presepio Vivente di Rivisondoli. Giacomo aveva visto la foto su un periodico di allora, Visto, ed aveva cominciato a scriverle. Da li è nato l’amore ed in pochi mesi si sono sposati.
Da questo amore sono nati tre figli, tutti e tre laureati presso l’Università di Padova, Luigi in Scienze Naturali, Luciano e Bruno in Medicina e Chirurgia. I due figli medici proseguono l’attività del padre come Medici di Famiglia nel Comune di Maserada sul Piave ed in due differenti Case di Riposo limitrofe.
Ha quattro splendidi nipoti, Caterina laureata in Lettere Antiche, Lucia studente di Medicina, Enrico studente di Ingegneria e Giacomo studente di scuola media.

PAGINA INIZIALE

Copyright © 2000-2013 Italok S.r.l
Tutti i diritti riservati