LA FAMIGLIA

La fameja dove che se nasse,
dove che se vive co i genitori,
xe come un tempio sacro de amor.
Le gioie semplici e pure
piene de afeto e de calor
che te trovi nea fameja
nessun su la tera te po dar.
Grassie a quel angelo de'a mama
che ne ga dondolá su la cuna
quando che se jera ancora cei.
Quea stessa man liziera de fata,
tien in pie el mondo,
unico rifugio che te impenisse el cuor.
Ogni anema umana de lontan,
sente al richiamo de a fameja, de'a casa,
come un porto sicuro par approdar,
dove te te sinti ripará, e te trovi
calor, amor, riposo, e pace
I muri de' a casa te i sente
come do' brassi che te strenze
co' deicatessa e amor, nel cuor
te sente la gioia de aver
'na fameja e 'na casa.

AVANTI

PAGINA PRINCIPALE