23 Dicembre 2006
La Chiesa di S.Giorgio in Maserada sul Piave
dopo il restauro ritorna ai Maseradesi

servizio per www.maserada.com di Italo Coglievina

24 Dicembre 2006 La nostra Chiesa splendente appena uscita dal restauro

Ma vediamo cosa era successo.....

CHIESA S.GIORGIO
Domenica 29/12/2002
Problemi nella chiesa S.GIORGIO.
Cade l'intonaco, chiesa impraticabile a Maserada.
Un blocco di materiale crolla
sull'altare e sulle prime due file di banchi.
Per fortuna ora c'è l'auditorium che può
ospitare i fedeli per le Sante Messe.


Ore 11,30 di Domenica 24 dicembre 2006 i fedeli escono alla fine della Messa Solenne
E allora entriamo noi a sbirciare con macchina fotografica a seguito.....

alziamo l'obiettivo della macchina verso il cielo...ed ecco lo spettacolo l' affresco "GLORIA DI SAN GIORGIO" (G.B.Canal)

La chiesa parrocchiale di Maserada, edificata sulle fondamenta di quella precedente e consacrata
nel 1795, esprime l'equilibrata sintesi tra istanze architettoniche neoclassiche e barocche.
Venne affrescata dal pittore veneziano Gian Battista Canal che rappresentò sulle pareti, in otto
quadri, la storia biblica di Giuseppe ebreo. Sul soffittto del corpo principale, tra il Sacrificio
di Isacco ed il Sogno di Giacobbe, è dipinta la glorificazione di San Giorgio, mentre su quella del
presbiterio si ammira la Resurrezione. Le pareti del presbiterio furono affrescate da Fabio Canal,
padre di Gian Battista del quale è pure il Battesimo di Gesù nella nicchia del fonte battesimale.
La grande pala del San Giorgio, posta dietro il bel ciborio marmoreo dell'altar maggiore,
è opera di ignoto e venne acquistata alla fine del XVII secolo, quando Maserada assurse al
rango di parrocchia. Fu uno dei pochi edifici religiosi della zona ad uscire quasi indenne dalla guerra.


Con l'occasione volevo salutare Emilio Pozzobon, l'ideatore e il realizzatore del Presepe all'interno della nostra Chiesa

articolo 1 riguardante la chiesa
articolo 2 riguardante la chiesa
PAGINA PRINCIPALE

Copyright © 2000 - 2006 Italok S.r.l.
Tutti i diritti riservati