ULTIMA CANZONE ALLA MAMMA

A3 NEWS Treviso 18/07/2021 - Conscio -
L’ultima canzone alla mamma, un rito delle nostre radici rurali quasi scomparso nelle nostre comunita’. Ma non a Conscio dove per Gemma dei Rossi, una delle famiglie storiche del radicchio rosso di Treviso, i 10 figli hanno voluto salutarla cosi’ con un coro e soprattutto un brano vecchissimo perchè per la gente dei campi non esiste l’antico ma il vecchio e il nuovo.
E Mammina mia mammina era una delle canzoni che hanno cantato generazioni di gente della terra alle loro madri, cosi’ come i Criveller in una mattina d’estate hanno fatto per la loro mamma Gemma. Forse uno degli ultimi esempi di comunita’ vera dove il percorso della vita viene condiviso ogni giorno, nella festa come in quello del lutto, e una canzone che accomuna tutti perche’ tutti hanno una mamma. Cantata nel camposanto di campagna come nei cimiteri monumentali da chi era andato a cercare lavoro nelle grandi citta’ mammina mia mammina e’ il legame non solo di sangue ma anche con la propria madre terra.Canzone dell’emigrazione mammina mia mammina ci riporta alle madri lontane da quei figli finiti nelle miniere per pagare i debiti di una guerra perduta o nelle meriche a catar fortuna. E allora questa vecchia canzone diventa non solo attualissima ma soprattutto un segno della nostra storia da non dimenticare mai. - Intervistati PADRE GIANNI CRIVELLER (MISSIONARIO PIME) (Servizio di Lucio Zanato) - Segui Antenna Tre anche sul digitale terrestre! Visita il sito www.antennatre.it

 
Testo della canzone Mamma mia Mamma canzone dell’emigrazione ci riporta alle madri lontane da quei figli finiti nelle miniere per pagare
i debiti di una guerra perduta o nelle meriche a catar fortuna.


PAGINA INIZIALE

Copyright © 2000-2021
Tutti i diritti riservati - www.maserada.com -