MASERADA SUL PIAVE
USANZE E TRADIZIONI
di Italo Coglievina per www.maserada.com

"PITOSTO DE PERDAR NA TRADISION
XE MEIO BRUSAR UN PAESE"

Terza settimana prima di Pasqua
Rogo alla "VECIA"


Tradizione veneta che profuma di passato, di sana allegria,
di gioia semplice, cara ai nostri nonni.
"Se brusa a Vecia"
Dopo le numerose malefatte
contestate alla Sig.a Marantega Rodegonda
dai cittadini di Maserada,
l'imputata (dopo irregolare processo)
verrà messa al rogo.
(accompagnata con canti, vino e dolci vari)

Il rogo in origine, come il Panevin, rappresentava l'inverno ormai
morente, che assume le sembianze di un fantoccio di paglia e stracci,
col volto di vecchia, a richiamare il carnevale terminato venti giorni
prima. Bruciare solennemente questo pupazzo significa distruggere
definitivamente la stagione invernale, segnando l'arrivo della primavera
con la rinascita della natura e della vita stessa.


VECIA e VECIO ANNO 2013 in Via Calmaggiore
VECIA ANNO 2014 in Via Calmaggiore


VECIA ANNO 2012


VECIA ANNO 2012


VECIA ANNO 2011


VECIA ANNO 2011


VECIA ANNO 2009


VECIA ANNO 2010



VECIA ANNO 2008


VECIA ANNO 2008



VECIA ANNO 2007


VECIA E VECIO ANNO 2007


VECIA ANNO 2006

VECIA ANNO 2006


VECIA ANNO 2005


VECIA ANNO 2005


VECIA ANNO 2004

 

VECIA ANNO 2004

PAGINA PRINCIPALE
Copyright © 2000 - 2013 Italok S.r.l.
Tutti i diritti riservati